RTO con l’intervento del giudice sportivo della FIGC di Bolzano